Sicurezza - Electronic Intelligence - Dispositivi Controspionaggio - Microspie - Keylogger - Cellulari Spia - Rilevatori di Microspie e Radiofrequenze - Contromisure Elettroniche - Jammer - Scrambler - Localizzatori GPS GSM GPRS - Visori Notturni - Metal Detector - CCTV - Microcamere - Sistemi di Trasmissione e Ricezione Audio/Video - Video Sorveglianza - Telecamere IP - Networking - Spy Cam - Microtrasmettitori - Sistemi Wireless - GSM Interceptor - Microregistratori Audio e Video Digitali - Sistemi di Criptaggio/Decriptaggio Telefonico - Microfoni da Muro - Microfoni Direzionali - Fibroscopi - Boroscopi - Detective - Investigazioni - Bonifiche Ambientali - Recupero Dati Informatici - Consulenza - Installazioni Speciali & Personalizzate - Privacy - Monitoring - Tracking - Spy Software


 

 

Electronic Intelligence - EGI Security
Cerca :
EGI Security
 
Chi Siamo
Email
EGI Security come Home Page
Aggiungi a Preferiti
   
Articoli - Stampa - Recensioni
Catalogo Prodotti
Catalogo Prodotti 
Microspie
GSM & RF
Rilevatori Microspie
Contromisure
Localizzatori
GPS GSM
Cellulari Spia &
Spy Software
Criptaggio Telefonico
Trasmettitori & Ricevitori A/V
Cambiavoce Telefonici
Microfoni da Muro & Direzionali
Jammer GSM & RF
Forze dell'Ordine
Enti Autorizzate
Fibroscopi &
Boroscopi
Metal Detector
Controspionaggio Informatico
Spy & Security Solutions
   
Come Ordinare
Modulo d'Ordine
Assistenza
FAQ
Dove Siamo
   
Servizi
Recupero Dati
Camera Bianca
Recupero Dati
Forense
Investigazioni & Sicurezza
Bonifiche Ambientali
Assistenza Clienti Online
Installazioni Speciali
Trade Marketing
Corsi Tecnologie
   
NovitÓ !
Nuovi Prodotti & SpyNews
Articoli
Eventi
EGS-Gadgets
EGS-Calcolatrice
EGS-Convertitore
EGS-WebRadio
EGS-WebTV
EGS-MeteoSat
Mappa Visite
Libro degli Ospiti
Social Networks
Newsletter
Spy Blog News 
Mappa del Sito
Links Utili
Links Amici
Televideo RAI
Spy Games
Copyright & Disclaimer
   
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
LinkedIn
 
 
Come Rivolgersi al Garante per la Privacy
 

Nel caso si ritenga violato uno dei diritti tutelati dalla normativa 675/96 sulla Privacy, e cioe':
* informativa dell'esistenza di detenzione di dati personali;
* correzione degli stessi;
* aggiornamento;
* cancellazione;
* opposizione al trattamento dei propri dati,
e' possibile rivolgersi al Garante per la Privacy, in alternativa all'avvio di un'azione legale.
Il DPR 501/98 definisce le modalita' di eccesso all'Authority.

Dati del Ricorso

e' necessario presentarlo con firma autenticata, con:
* Gli estremi del ricorrente;
* Quelli del titolare del trattamento con il nominativo del titolare addetto e dell'eventuale responsabile del procedimento amministrativo;
* Gli estremi dell'eventuale procuratore con l'elezione di domicilio;
* Il procedimento richiesto;
* Un breve sunto della questione.
Il Garante puo' chiedere delle integrazioni, che il ricorrente deve presentare a suo carico entro 3 gg dalla richiesta, considerando che, in mancanza, il ricorso e' inammissibile.

La firma

La firma deve essere autenticata su ogni ricorso presentato, con l'eccezione di tre specifici casi:
* sottoscrizione presso l'Ufficio;
* sottoscrizione da parte di un legale dotato di procura;
* presentazione per via telematica.

Altri casi d'Inammissibilita'

Sono tre: * quando si e' gia' presentato un ricorso all'Autorita' giudiziaria;
* se il presentatore non e' legittimato a farlo;
* quando non sono ancora passati 5 gg dalla richiesta dell'interessato al titolare del trattamento di spontaneamente modificare o cancellare i dati.

Nel caso in cui il procedimento non abbia l'esito voluto, si puo' comunque fare ricorso/opposizione all'Autorita' Giudiziaria.
Per snellire il procedimento e facilitare il compito dell'Autorita', e' meglio indicare un recapito veloce, tipo telefono, fax o e-mail.
E' inoltre opportuno allegare tutti i documenti relativi al caso di cui si e' in possesso.
Il ricorso deve essere inoltrato tramite raccomandata A/R. Tra non molto (sembra), operera' anche il servizio tramite e-mail, con "origine certificata".
Il Garante puo' chiedere il pagamento per le relative spese di segreteria.

Come si svolge il Procedimento

Il procedimento deve esaurirsi entro 20 giorni. In assenza di risposte entro questo termine, si intende RIGETTATO.
Il termine di cinque giorni che deve essere concesso al titolare del trattamento per risolvere la questione prima di rivolgersi al Garante, puo' essere ridotto solo se ricorrono gli estremi di un pregiudizio irreparabile e immediato per il ricorrente: il Garante ne rileva gli estremi, e puo' deliberare una sospensione o il blocco del trattamento dei dati.

Il primo passo del Garante e' contattare il titolare del trattamento, inviandogli il ricorso con la richiesta di aderire spontaneamente e tassativamente entro tre giorni: in caso positivo, i responsabili devono pagare le eventuali spese, ma evitano il procedimento.
Entrambe le parti possono fornire memorie e integrazioni di documenti. Il Garante indica i termini di consegna, nonche' le date dell'eventuale contraddittorio.
L'assistenza di un legale e' a discrezione delle parti. Se necessario, il Garante puo' ordinare una consulenza tecnica: le parti possono far partecipare alla perizia propri consulenti o limitarsi ad assistere di persona.

La Decisione

Quando il Garante delibera, sia in via definitiva o solo cautelare, il provvedimento, entro tre giorni dal deposito in segreteria, viene notificato al domicilio eletto delle parti.
Questa decisione e' un atto amministrativo e non giurisdizionale, per cui, se la parte condannata non adempie come sancito nel provvedimento, non e' possibile alcuna azione coattiva.
L'unico deterrente previsto e' di natura penale: la condanna con la reclusione da tre mesi a due anni in caso di non ottemperanza. Per i provvedimenti e' prevista la pubblicazione priva delle generalita' delle parti sul Bollettino del Garante.

L'Impugnativa

A tutti i provvedimenti dell'Autorita' (sia quelli emessi tramite provvedimento che quelli manifestati tramite il silenzio-rigetto) si puo' fare opposizione davanti al Tribunale del luogo di residenza del titolare del trattamento. L'impugnativa non sospende il provvedimento emesso. Il ricorso deve essere presentato entro 30 giorni dalla data di notifica del provvedimento del Garante. Se il provvedimento e' cautelare, l'opposizione deve investire la totalita' della decisione. Il tribunale puo' -dietro richiesta- riconoscere anche il rimborso dei danni subiti dalla persona per l'illegittimo comportamento di chi ha trattato i dati.
Al decreto del tribunale si puo' fare opposizione solo davanti alla Corte di Cassazione

 
 
 
 
Spy Blog News
Spy Games
Firma il Guestbook
EGS-Gadgets
       
       
EGS-WebRadio
EGS-WebTV
Nuovi Prodotti & Spy News
Eventi
       
EGS-WebRadio EGS-WebTV Nuovi Prodotti &
SpyNews
Eventi
       
 
Electronic Intelligence - EGI Security


Facebook Twitter YouTube Google Plus Skype RSS Feed Spy Blog News SpyNews Email Gmail Instagram LinkedIn


Home I Chi Siamo I Catalogo Prodotti I Contattaci I Assistenza I Privacy I Condizioni di Vendita I Rivenditori Autorizzati I Links Utili

Español Franšais Portuguŕs Deutsch Russian Korean Saudi Arabian Japanese Chinese
Copyright 2008 - EGI Security - All Rights Reserved
email: info@egisecurity.com
http://www.egisecurity.com
P.IVA: 01611880699

Index